News

Atlantic City e casino online: aria di bufera

10/04/2012 - 18:13:22 Scritto da Alex

Ormai in diversi stati USA ha luogo un processo di legalizzazione dei casino online, ma, come in tutti in nuovi mercati che si creano (o si autorizzano) per via legislativa, ci sono diverse forze in gioco, e tante tirate di giacca… ma anche colpi a suon di articoli sui vari media che prendono una posizione. È il caso dei casino online che verranno legalizzati nel New Jersey: la legge è in via di approvazione, ma i diversi portatori di interesse insorgono, prima tra tutti i casinò terrestri di Atlantic City, capitale del gambling della east coast.

Gli articoli contro il gambling online nel NJ

Più che di insurrezione, preferiamo parlare di dubbi seri che emergono a partire dalla stampa più o meno specializzata. In questi giorni infatti alcune importanti testate online nordamericane parlano infatti di eventuali problemi che il gambling online potrebbe portare ad Atlantic City: se infatti gli utenti possono scommettere e giocare ai casino in internet, perché dovrebbero spostarsi fino ad AC? Non è più comodo giocare comodamente di fronte al PC?

Queste sono le motivazioni e, possiamo dirlo tranquillamente, la retorica di alcune testate online che hanno riportato articoli dubbiosi sull’introduzione del gambling online in New Jersey. Retorica che, in effetti, fa pensare ad articoli non proprio spontanei, o, quantomeno, di parte. In effetti diverse analisi condotte in mercati un po’ in tutto il mondo, dimostrano come non ci sia un legame tra casino terrestri e casino online.

Nuovi business per casinò online e terrestri

Le due tipologie di gambling colpiscono infatti due target diversi, per cui non c’è concorrenza tra questi due settori dell’entertainment. Quello a cui punta lo stesso governatore del New Jersey, infatti, è al rilancio di Atlantic City, che negli ultimi tempi soffre della sindrome del turismo di due giorni: non è infatti una meta ambita come la rivale Las Vegas (e qui sì, c’è una concorrenza diretta), ma la crisi di cui soffrono i casinò di AC crea nuove paure, come quella dei giochi di casino online.

Ma allora come si potrà risolvere la questione? Il governatore Christie dovrà legalizzare il gioco d’azzardo online e fare del NJ la Silicon Valley del gambling online, oppure cedere alle spinte conservatrici? Forse dovrà fare il bene dello stato, Atlantic City compresa: facendo capire che i casinò online possono portare nuove entrate allo stato che possono trasformarsi in investimenti nel turismo per AC, che i casinò in internet possono essere luogo di diffusione, fruizione (e interazione) di eventi che magari hanno luogo proprio nei casinò di AC, creando quindi occasioni per nuovi business.