Slot Online AAMS, si profila un rinvio a data da destinarsi
Tweets di @casinovirtuali

News

Slot Online AAMS, si profila un rinvio a data da destinarsi

01/10/2012 - 15:43:01 Scritto da StefanoB

La notizia, diffusa dalle agenzie di stampa specializzate, per ora è ufficiosa e non raccoglie conferme all'interno né tra gli operatori né all'interno dell'AAMS, da cui si attendono notizie e dichiarazioni ufficiali. Ma secondo rumours piuttosto autorevoli ribattuti dalle agenzie di settore, pare che l'Autorità sui Monopoli di Stato abbia deciso di rinviare di qualche tempo l'introduzione delle slot machine on line, sicuramente la novità più attesa da parte degli appassionati di gioco sulla rete telematica.

L'Italia ancora una volta è in ritardo

L'Italia sotto questo aspetto è già considerevolmente in ritardo rispetto ad altri paesi considerati leader in un settore di mercato che sta ritagliandosi spazi importanti un po' ovunque, in America e in Asia in modo particolare. Per la verità sono molti ormai gli italiani che da tempo giocano live sulle piattaforme straniere ma solo per la mancanza di alternative concrete nel nostro paese. In un primo momento, dopo la loro approvazione e l'inserimento di norme guida all'interno del decreto firmato dal ministro della salute Balduzzi, l'introduzione delle slot era stato previsto per il 3 dicembre e all'AAMS ancora fino a poco tempo fa si dichiaravano fiduciosi circa il rispetto di questa scadenza: "Dovremmo farcela..." aveva detto a luglio in occasione di un convegno il Presidente dell'autorità Luigi Magistro. Al momento però le slot sembrano essere ancora al palo e difficilmente potranno essere lanciate prima del 2013.

Il gioco live e on line nel frattempo sta crescendo

Nel frattempo si continua a lavorare, e a giocare, sulle altre piattaforme live e dunque in particolare su Roulette, Blackjack e Baccarat, i grandi classici delle sale da gioco che stanno interessando il mondo dei player on line con crescente movimento di denaro e di utente su portali come Vegas Club o Winga che oltretutto stanno considerevolmente promuovendo il loro prodotto attraverso le produzioni televisive rispettivamente sul canale 815 si Sky, con BluLive, la rete che distribuisce gli show di Vegas Club Live e del Bingo del gruppo Lottomatica, e Winga TV che ormai da qualche mese è distribuita sui MUX del digitale terrestre nelle principali regioni italiane.

Evidentemente è solo questione di tempo, e di limatura di alcuni dettagli: ma purtroppo proprio il tempismo sembra essere una delle caratteristiche necessarie per lanciare le piattaforme che ottenuto il via libera ministeriale adesso attendono soltanto che le nuove normative del Decreto Balduzzi vengano applicate.
Sul prodotto dal gaming on line si attendono consistenti investimenti, in particolare da operatori esteri che a questo punto potrebbero rivolgere la loro attenzione altrove in particolare verso paesi con una legislatura più agile e pronti a cogliere le occasioni dettate da mercato particolarmente favorevole.