News

Zynga, il rilancio sta diventando un'incognita

30/07/2013 - 14:27:58 Scritto da StefanoB

Da un estremo all'altro: da ipotesi di acquisizioni strategiche alla dismissione; dall'opzione di rilanciare un portale online e un casino con alcuni dei titoli di maggior successo della compagnia all'incertezza assoluta su quelle che saranno le strategie dell'immediato futuro. È davvero un andamento da rollercoaster quello di Zynga, società della quale ci siamo spesso occupati in passato per via della sua consolidatissima popolarità presso i fan dei cosiddetti social games tra i quali Farm Ville è risultato quello di maggior successo coinvolgendo milioni di persone in ogni parte del mondo.

Chiudono tre uffici negli Usa, licenziati 520 dipendenti

Zynga (qui, un articolo del 27 maggio scorso) aveva sorpreso tutti abbandonando Facebook, che avrebbe voluto acquisire la compagnia dopo averla messa in difficoltà stringendole i cordoni della borsa, e aveva recuperato notevole credibilità annunciando la volontà di lanciare una propria linea di gaming online con nuove creatività, nuovi software (cominciando con casino e poker) per poi rilanciare in versione slot machine tutti i propri titoli di maggiore successo. E la cosa aveva scatenato notevole entusiasmo sia da parte degli investitori sia da parte della borsa perché il titolo della Zynga aveva recuperato parecchio terreno in poco tempo. Ma ora tutto è di nuovo discussione: Zynga, pur dopo aver rallentato i progetti di strategia con Bwin (qui l'annuncio ufficiale dell'accordo tra le due compagnie che è di pochi mesi fa) conferma la sua intenzione di concentrarsi esclusivamente sul gioco d'azzardo online a valuta reale. Ma ha annunciato il licenziamento di 520 persone e la chiusura delle sedi di New York, Dallas e Los Angeles. Immediatamente dopo ha annunciato l'acquisizione della Spooky Cool Labs una software house famosa per i suoi titoli estremamente brillanti e per una creatività esuberante, fondata dal genio dell'informatica Joe Kaminkow specializzato proprio nelle progettazioni di slot machine online. Kaminkow si era creato una grande credibilità lavorando per la IGT, il più grande produttore di 'casino game' del mondo.

L'alleanza tra Zynga e Spooky Cool, Pincus lascia il posto

Zynga ha scelto Spooky Cool Labs non per caso: proprio questa software house ha infatti progettato il social games del Mago di Oz che sta spopolando su Facebook e che a questo punto entrerà a far parte del pacchetto di giochi della Zynga. Tuttavia il mercato non ha reagito bene: i titoli della società, in borsa, hanno perso ben 14 punti in poche ore soprattutto perché Zynga, nonostante le ultime liberalizzazioni, continua a non voler chiedere alcuna licenza negli USA dove si parla con sempre maggiore insistenza di una sostanziale apertura della maggior parte dei paesi dell'unione al gioco virtuale con valuta reale nel Regno Unito. Per cui il suo business sarà al momento molto concentrato sui mercati europei. Zynga chiude un anno difficilissimo con un crollo del 31% nei ricavi e quello degli utenti attivi quasi dimezzati: da 72 a 39 milioni. Ma la cosa non sembra preoccupare il nuovo amministratore delegato Don Mattrick, appena assunto dalla divisione Xbox di Microsoft, che prenderà il posto del fondatore del gruppo Mark Pincus: "Sarà un processo lungo e non facile – è stata la prima dichiarazione di Mattrick (illustrato nella foto qui a sinistra) – ma sarà un successo".

In attesa di vedere la nascita di Zynga Casino, prima in Europa e probabilmente nel Regno Unito e capire su quali prodotti punterà considerando l'enorme potenziale dei titoli già in possesso della compagnia e di quelli che potrebbero essere messi a punto dalla Spooky Cool Labs.